Articoli

Buonasera a tutti!

Sono rimasta shoccata dalla recente notizia della morte di George Michael, la grande Pop Star inglese che ha segnato anni felici nella vita di tutti con le sue canzoni. A parte il fatto che nessuno poteva aspettarsi la sua morte data la giovane età, purtroppo quest’anno è stato costellato dalla scomparsa di grandi Pop Star e personaggi del panorama canoro mondiale… Per questo motivo ho voluto fare una serie di quadri ritratto Pop Art dedicati proprio a George Michael. Rigorosamente dipinti a mano, quelli che vedete in foto sono soltanto degli esempi digitali di quello che si può realizzare… Ogni richiesta, modifica, idea è sempre ben accetta 🙂

Spero vi piacciano!

Ciao a tutti!

Oggi desidero aggiungere al mio portfolio un dittico, due quadri che compongo la stessa opera d’arte, che raffigura una giovane coppia di sposi. I loro amici hanno scelto di personalizzare il loro regalo di matrimonio e di creare dei quadri con i colori del proprio arredo: rosso, bianco, nero, grigio e amaranto, raffigurando i giovani sposi stessi in due pose, una in cui si scambiano un bacio ed una in cui guardano di fronte.

Personalmente adoro creare quadri moderni come idea regalo per un matrimonio! <3

Il risultato finale è eccezionale ed in qualunque modo lo si metta si ha un’opera d’arte grandissima anche se divisa in due quadri 50×70 cm!

Guardate la galleria 🙂

A presto!

Buongiorno a tutti! Ecco un altro video di un bellissimo quadro raffigurante il ritratto di una Geisha in argento che ho dipinto qualche mese fa e di cui ho fatto un time lapse, comunemente chiamato nel mondo dell’arte speed paint e che equivale ad un video che mostra la completa realizzazione dell’opera d’arte in modo molto veloce. Hashtag #azzumailtimelapse

Time lapse, Speed painting quadro moderno ritratto di Geisha argento

Galleria quadro moderno dipinto a mano stile pop art e action painting Ritratto di Geisha in argento

Buongiorno! <3

Per ringraziare alcuni partecipanti che hanno dimostrato più creatività ed impegno degli altri ho pensato di creare delle prove digitali come esempio di realizzazione delle Opere d’Arte…
Sono quasi tutte in stili diversi, anche se mantengono la loro anima Pop Art 🙂
Cosa ne pensate?
Un abbraccio!

Buonaseeeraaa 🙂

Mentre sto progettando un nuovo concorso, per chi mi conosce già e per chi non mi conosce ancora, volevo presentarvi una piccola nuova serie di quadri pop art ispirati da un film che la mia nipotina mi ha fatto vedere qualche settimana fa e che mi ha colpito molto.

Quadri Pop Art dal film Colpa delle Stelle: Hazel Graze, Augustus Walters, Okay

 

Ogni quadro è dipinto a mano direttamente per il richiedente e per questo motivo si possono eseguire tutte le modifiche in termini di colori, forme e soggetti che desiderate 🙂 Scrivetemi pure per informazioni!

A prestissimo con il “Selfie Facebook Contest” di Azzumail.com!

Un piccola galleria della mia ultima opera dedicata all’artista Pop Art più famoso al mondo: Kate Haring. Di recente mi sono state commissionate questa opera ed un altro paio di cui vi parlerò nei prossimi giorni 😀

Intanto godetevi la galleria!

Stay Tuned!

Buongiorno ragassuoli!

Ci si rivede con l’appuntamento settimanale dedicato al l’imballaggio 🙂 nelle scorse puntate (come mi piace dire così) abbiamo visto come imballare al meglio le nostre opere d’arte e come trovare l’imballaggio giusto per quadri e tele di ogni dimensione… Oggi continuiamo la saga ma parlando di come si può spedire in modo sicuro i nostri quadri, opere d’arte o altre realizzazioni artigianali.

Il segreto é sempre li avere una vasta gamma di scatole di cartone, fogli di cartone, polistirolo da imballaggio e moltissimo altro. Ma andiamo per gradi, vediamo cosa può esserci utile per affrontare in piena serenità le nostre spedizioni di opere d’arte in tutto il mondo, ovviamente qui non affronteremo l’argomento corriere che verrà poi approfondito in un altro articolo, ma ci dedicheremo a tutti quegli accorgimenti che possono fare di un imballo un compagno perfetto per far arrivare intatta la nostra opera al destinatario.

Come spedire in modo sicuro quadri e tele dipinte ad olio, acrilico o tecnica mista?

Ebbene, di questo argomento già ho scritto tantissimo nel precedente articolo che potete leggere cliccando qui ed in cui spiego anche come crearsi in modo autonomo scatole cartone perfette per qualunque dimensione di quadro. Ma vorrei aggiungere ancora una cosa a completamento dell’uso di fogli di cartone per imballare, se proprio si é ipocondriaciabbiamo la possibilità di acquistare a costi contenuti rotoli di spugna, angolari in cartone, scatole cartone e fogli a due onde e resistentissimi 😉 In tal modo potrete scegliere di foderare con della spugna l’opera prima di imballarla per la spedizione se é particolarmente fragile.

Come spedire in modo sicuro sculture, manufatti ed opere tridimensionali?

Qui il molti siri ci vengono incontro con delle scatole cartone preformate. L’utilità é che non ci si deve sbattere a crearla noi ma si può scegliere quella in cui il nostro manufatto o la nostra scultura stia più comoda. L’importante é che si riempia in modo adeguato lo spazio vuoto che c’è tra la scatola da imballaggio e l’opera o con della carta stropicciata, di cui non vi sarà difficile esserne forniti se siete assidui lettori di quotidiani 😉 oppure con dei pezzi di polistirolo vaporoso che potrete sempre trovare sul sito. Se, poi, i vostri manufatti sono di piccole dimensioni (parlo di creazioni di fimo, gioielli e vari) potete ricorrere anche a delle piccole buste rivestite di spugna che sono super-resistenti!

Ci vediamo al prossimo appuntamento! 😉

Stay Tuned!

Ben ritrovati amici!!! 😀

In attesa di organizzare un nuovo Giveaway (giuro sto lavorando per voi ^_^ quindi tenete sotto controllo la pagina di facebook!) metto online queste due bellissime trasformazioni pop art di una giovane coppia. Questa ragazza mi ha contattata semplicemente per avere le foto trasformate e digitalizzare in pop art, non voleva la riproduzione su tela. Beh, io non ci avevo mai pensato ma certo che si può fare, sono pure un Graphic Designer non dimentichiamocelo! ;D

Come posso avere la mia foto in pop art?

Basta semplicemente che mi mandiate una foto (preferibilmente in alta risoluzione) e che scegliate lo stile da seguire. Esempio: stile Cartoon, Colorato, Britto, Linchtenstein, ecc… Dopo aver ricevuto le foto farò delle prove digitali che vi mostrerò e quando siete contenti del risultato potrete effettuare il pagamento con il metodo concordato.

Quanto costa la trasformazione in Pop Art?

Beh, diciamo che è leggermente variabile. Creo ritratti creati in alta definizione in vettoriale di 300dpi come risoluzione (quindi stampabili in grandi dimensioni) ma non do mai i sorgenti, altresì i files originalmente lavorati in Adobe Photoshop o Illustrator. Questo tipo di ritratti potrebbero costare intorno ai 20€ ciascuno. Se poi volete il file vettoriale sorgente è da valutare caso per caso. Per avere maggiori informazioni contattatemi pure e potrò essere più precisa 🙂

A me sembra una bellissima idea originale, economica, romantica e velocissima per San Valentino 2013! Voi cosa ne dite?

Esempi recenti di trasformazione in Pop Art.

post-clarissa-lei-pop-art-popart-ritratto-ritratti-stampa-quadri-dipinti-a-mano-quadro-tela-moderno-contemporaneo-idea-regalo-san-valentino-2013-azzumail

 

post-clarissa-lui-pop-art-popart-ritratto-ritratti-stampa-quadri-dipinti-a-mano-quadro-tela-moderno-contemporaneo-idea-regalo-san-valentino-2013-azzumail

Buongiorno a tutti!!!

Finalmente sono pronta per tornare “all’opera” 😀 moltissimi articoli pronti per essere pubblicati, quadri dipinti a mano creati e spediti, molto lavoro e molte soddisfazioni!!! La soddisfazione più grande? Vedere copiate, non solo i miei quadri ma anche i tagli che decido di dare alle foto quando le metto sul sito web! Belle cose! 😀

Quadri dipinti a mano in offerta!

Iniziamo subito con il meglio! Le offerte, i saldi, tutto quello che di economico c’è ci piace tanto… eh lo so, i tempi che corrono non sono rosei ed è per questo che io non aumento i prezzi e che faccio quadri pop art dipinti a mano a basso costo ma di altissima qualità!!!

Esempi? per andare alle aste basta cliccare sulle foto.

Quadro pop art dipinto a mano Audrey Hepburn a meno di 10 euro!!!

audrey hepburn ritratto dipinto a mano quadro pop art economico bellissima idea regalo

Quadro pop art fumetti Occhi di Gatto, le sorelle mito degli anni ’80 a meno di 100 euro!!!

occhi-di-gatto-cats-eye-catseye-quadro-pop-art-popart-dipinto-a-mano-mito-anni-80-fumetti-cartoni-cartoon-sexy-sister-sorelle-patto-belle-idea-regalo-originale-opera-arte-artista-azzumail

Subito sotto una mini galleria del magnifico quadro con i particolari!

Buonasera ragazzi!!!!

Caspita stavolta è tanto che non scrivo… questo è un buon segno perché significa che sono oberata di lavoro ma… mi mancate!!!! 😀

Prima di tutto volevo darvi alcuni aggiornamenti inerenti al Tutorial Come Dipingere un Quadro Pop Art… Non vi preoccupate, sto mettendo insieme i materiali e sto continuando a scrivere…. al più presto online la prossima puntata!!!! (prima di Natale giuro!!! 🙂 ) Poi, proprio perché ci troviamo vicino questa importantissima festa sono sicura che vi sta girando in testa una domanda importantissima:

Cosa regalare di originale per Natale???

Si??? Ne ero certa 😀 Ma non vi preoccupate!!!! La vostra ricerca è terminata 🙂 Cosa c’è di più originale che un bel dipinto, meglio se ritrare la persona che lo riceve? L’anno scorso i dipinti pop art come regalo di Natale hanno riscosso un successo esagerato!!!! Moltissimi clienti mi hanno commissionato quadri da regalare e tutti sono rimasti estremamente soddisfatti… la cosa che mi hanno raccontato più spesso è che hanno visto un grandissimo stupore nei volti di chi ha sfogliato il regalo e questo ha fatto felici entrambi 🙂 così la risposta all’annosa domanda è…

Il regalo perfetto è un quadro Pop Art!

Cosa aspettate??? Scrivetemi subito!!! Ordinate oggi il vostro quadro Pop Art per essere sicuri di averlo per la sera di Natale e poter fare, di questa festa speciale, un giorno ancora più speciale per qualcuno che amate!

<3

!!!Nuovo Libro Instant Pop Art!!

Leggilo Gratis su Amazon con Kindle Unlimited attivabile da qui https://amzn.to/3bsGUMy

Quali colori usare per la pittura Pop Art?

Qui entrano in gioco decine di scelte possibili.
Vi immagino, a bocca aperta, ancora nel negozio di belle Arti, davanti agli immensi stand di tubetti e barattoli di varie misure e di vario colore! Andando per gradi vediamo alcune caratteristiche di tipologia e di marca. Non mi soffermerò a descrivervi tute le tipologie di colori che esistono, a noi interessano solo tre categorie ben definite:

Colori a Tempera – hanno un’asciugatura immediata. Tipici per la loro alta capacità di coprenza sono a base d’acqua e lavabili, nel senso che dovrebbero togliersi dai vestiti se ci si macchia… e quindi anche dalla tela! Attenzione!

Colori Acrilici – consentono una totale asciugatura in un paio di ore. Gli acrilici sono molto usati dagli artisti contemporanei. A base d’acqua e colla, generalmente molto coprenti, non sono lavabili e non si dileguano dalla tela. Hanno un’alta persistenza alla luce ed agli agenti atmosferici e si prestano benissimo per dipinti dove si vuole sfruttare la materia del colore per dare plasticità all’opera d’arte.

Colori ad Olio – in questi il colore secco è mescolato con olio di lino. Consentono una totale asciugatura in tre o quattro giorni (tutto dipende anche dal tasso di umidità dell’ambiente). Sono, in assoluto, i miei favoriti! 🙂 Sono caratterizzati da una grandissima malleabilità e dalla persistenza. Non hanno una coprenza ben definita in quanto varia da colore a colore ed è sempre espressa sull’etichetta del tubetto.

Sono adatti i colori a tempera (le cosiddette tempere) per dipingere grandi campiture piatte tipiche della pop art moderna?

Tutorial Guida Pop Art quali colori scegliere per iniziare a dipingere quadri e di che marca

Questa è una domanda che mi sento fare spesso. La risposta potrebbe essere si… Ma io sento di sconsigliarvelo 🙂 cerchiamo di chiarificare l’obiettivo: creare un dipinto pop art che risulti brillante, che duri nel tempo, che abbia dei bellissimi colori pieni (coprenti) e che si possa trasportare senza danni. Ebbene… già vogliamo troppo dalle tempere!!! Sicuramente è una tipologia di pigmenti che si prestano benissimo alla brillantezza ed alla coprenza di colore ma, non avendo collante (di nessun genere) non sono adatte alla realizzazione di dipinti che siano durevoli nel tempo e che siano trasportabili senza riportare danni! Tra l’altro (lo vedremo in una guida successiva) le tempere, proprio perché manca loro la parte di colla che ha, invece, il colore acrilico, quando sono semi asciutte non permettono il multistrato di colore (avere più strati di colore uniforme passati uno sull’altro). Perché? Semplice, perché essendo colori a sola base d’acqua, nel momento in cui si passa uno strato successivo si rischia di asportare parte dello strato precedente!

Tipologia e marche di colori a tempera consigliate per iniziare a dipingere?

Per iniziare va bene qualunque tipo di marca, basta solo che non siano quelli che rubate a vostro figlio o fratellino 😀 diciamo che i famosissimi GIOTTO li lasciamo per il target a cui sono dedicati: le scuole elementari.

Dipingere Pop Art con gli Acrilici? Cosa ne pensi?

Moltissimi artisti prediligono questo sistema. L’acrilico ha enormi vantaggi rispetto a qualunque tecnica esistente sul mercato. Tutti i colori acrilici sono resistenti all’acqua ed atossici. Quest’ultima caratteristica è molto importante, immaginate che, un giorno, abbiate una mole di lavoro tale da avere per le mani più opere, se aveste usato i colori ad olio potreste avvertire dei fastidi dati dal diluente corrosivo, ma, con i colori acrilici il problema non sorge e potete continuare a dipingere full time 🙂 Con i colori acrilici si può anche scegliere la loro opacità, ci sono colori lucidi, opachi o satinati. Come dicevo prima sono a base di colla (si suppone vinilica) e, generalmente sono il metodo più economico e facile per chi pensa di dipingere iniziando da zero.

Quali marche di Acrilico scegliere per dipingere in modo facile?

Tutorial Guida Pop Art quali colori scegliere per iniziare a dipingere quadri e di che marca

Maimeri, Maimeri, soltanto MAIMERI! Si, me lo sentirete dire moltissimo, specie più giù dove parlo dei colori ad olio ma, a parere mio, non esiste un migliore incontro tra qualità e prezzo quando si parla di colori per la pittura. I colori acrilici della Maimeri si trovano sia in barattolo di vetro (molto omodi per chi vuole bagnare il pennello direttamente dentro il barattolo di colore senza diluirlo) ed i nuovissimi tubi. Come detto prima, anche di questi colori acrilici, si può scegliere la brillantezza. Sconsiglierei i colori troppo lucidi, danno una sensazione di plastico e finto all’opera che, invece, deve mostrare tuta la materia del colore. Se proprio non potete fare a meno del colore lucido vi consiglierei il satinato. Io preferisco l’opaco a cui, poi, pazzo una leggerissima mano di vernice per ravvivarlo 🙂

Arriviamo al dunque: si può dipingere pop art con i colori ad olio?

Ovvio che si! 😀 Se pensiate ch’io abbia delle preferenze NON è solo un’illusione! 😀 Moltissime persone hanno una strana ed antica concezione dell’arte e delle sue tecniche. Per queste persone i colori ad olio dovrebbero essere legati solo ad un determinato tipo di pittura, la pittura classica, soprattutto figurativa, ma non alla pittura moderna, giocosa, contemporanea e pop art. Perché? Per un pensiero primitivo, retaggio rinascimentale, che fa credere che fare bella pittura, essere artisti, significa solo essere dei Leonardo o dei Michelangelo! Mi dispiace dovervi svegliare tutti ma… NON E’ COSI’! Chiunque può dipingere come vuole e quel che vuole, io sono qui soltanto a dare consigli, ad indicare le astuzie, i trucchi ed a spiegare i materiali utili per iniziare a dipingere ma mai penserei di porvi dei limiti! Quindi la parola chiave quando si vuole iniziare a dipingere un quadro è… DIVERTIRSI!

Quali marchi e tipologie di colori ad olio scegliere?

Moltissimi artisti ritengono che ci siano dei colori “superiori” e dei colori “inferiori”, la verità è che gli strumenti, non sempre fanno l’artista specie con la pittura POP ART. Come dicevo qualche rigo sopra io sto dalla parte dei colori Maimeri per un buon compromesso tra qualità e prezzo. Di questi colori ci sono, poi, una decina di declinazioni di tipologie diverse sia che si tratti di colori ad olio, acrilico, tempre, ecc… Per visualizzare tutte le tipologie andate direttamente alla pagina del catalogo su maimeri.it e potete leggere le specifiche di ogni declinazione di pigmenti puri. Per iniziare a dipingere vi consiglio di comprare il CLASSICO MAIMERI cioè la base dei colori ad olio in modo da poter sperimentare i colori, la loro comprenza, le mescolanze, la consistenza, ecc… ecc…

NOTA IMPORTANTE:

Quando acquistate un colore ad olio, di qualunque marca esso sia, talvolta si può scegliere la trasparenza: trasparente, semi trasparente, coprente. Un cosiglio fondamentale, che mi sento di darvi, per iniziare a dipingere, specie in stile pop art, è di iniziare ad acquistare SOLO colori coprenti. Tutti i colori vanno sempre diluiti prima del loro utilizzo per amalgamare il pigmento e poterli stendere più facilmente sulla tela. I colori ad olio andranno diluiti con olio di lino e trementina (un giusto mix di cui parlerò in un Tutorial successivo) mentre i colori acrilici o le tempere con l’acqua. Per questo motivo è utile avere come base colori coprenti, in modo che, quando si diluiranno, manterranno la coprenza che ci serve per dare uno strato uniforme di colore e coprire il colore neutro della tela. Se si parte già da un colore trasparente per dipingere una porzione di tela a campitura unica si dovranno stendere molti strati di colore uno sull’altro, per aggirare il problema della trasparenza, rischiando che il colore si sporchi o, addirittura, che non riesca mai a coprire la tela del tutto.

Conclusione sul tema colori

In verità non la considero proprio una conclusione, in un tutorial successivo spiegherò, infatti, quali sono le tecniche migliori di stesura del colore e quali trucchi si possono usare per evitare di fare errori di stesura. In più, farò una lista di cosa da non fare per evitare gli errori più comuni (se solo sapeste quante tele rovinate quando iniziai l’Accademia delle belle Arti 😀 )
So, Stay Tuned!

Quali materiali usare per dipingere POP ART?

Ed arriviamo al cuore del problema: siete dentro un negozio di artistica e vi state chiedendo cosa acquistare per iniziare a dipingere… Ebbene, nulla di complicato, sopratutto se state avviando adesso la vostra curiosità per la pittura.

Quali tele scegliere per quadri pop art?

E qui iniziano i drammi ;P Diciamo che esistono, in commercio, una miriade di varietà di tele differenti, iniziamo dalla loro composizione:

  • Tele di LinoLa tela di lino è considerata la migliore delle tele sia per la sua trama fine (molto indicata per ritratti stile Leonardo) che per la sua resistenza ai cambiamenti d’atmosfera. E’ quindi molto indicata nelle opere di grandi dimensioni che necessitano di frequenti montaggi.  
  • Tele di JutaTela dalla trama molto robusta. Presenta spesso nodi irregolari e sporgenti. Molto apprezzata da chi ama particolari effetti “a rilievo” della trama della tela o delle pennellate cromatiche.  
  • Tele di CotoneLa tela di cotone, come quella di lino, ha come caratteristica una tessitura molto stretta ma a differenza di questa è molto sensibile alle variazioni climatiche. Più conveniente, risulta molto sensibile alle trazioni quindi non è opportuno smontare e rimontare le tele già dipinte dal telaio.  

Andando per esclusione abbiamo capito, leggendo le carateristiche delle tele che, per questo determinato tipo di pittura, ne le tele di Lino ne le tele di Juta vanno bene. Le prime sono troppo fini e non si prestano per la pop art mentre, le seconde, risultano troppo grosse e si allontanano dal nostro scopo.

Quindi, assodato che per realizzare ottimi quadri pop art servono le tele di cotone adesso bisogna scegliere di che grammatura… cosa che non vi deve preoccupare in quanto esistono in commercio solo 3 tipi di grammatura: fine, media e grossa. E siamo di nuovo ad evidenziare come, la grammatura fine e quella grossa non vadano bene per la pittura pop art per cui, invece, si presta eccezionalmente bene la tela di cotone di grammatura media 🙂

colore-rosso-su-tela-bianca-grana-media-pittura-pop-art-ritratto-azzumail

Il meraviglioso effetto che si potrebbe creare lo vediamo nella foto sopra in cui ho dato alcune pennellate di rosso di cadmio scuro su una tela nuova, bianca, di cotone con trama media 🙂

Tela da galleria: una scelta fondamentale per creare quadri pop art!

Riguardo le tele c’è ancora un’ultima scelta importantissima… da non sottovalutare assolutamente… Bisogna acquistare sempre tele da galleria, ma cosa sono? E Qual’è la differenza tra le tele normali e da galleria?

Una delle specifiche dei quadri pop art è quella che possono appendersi immediatamente subito dopo l’asciugatura, senza avere necessario bisogno di una cornice. Per fare questo abbiamo bisogno di tele e telai da galleria (detti anche spesso solo gallery) che non hanno i chiodi laterali ma che hanno la tela svoltata posteriormente dove con i chiodi a fermarla. Con questo sistema i laterali della tela, non avranno i chiodi esteticamente poco gradevoli, ma saranno contornati dalla tela stessa. Perchè a noi servono le tele da galleria con Chiodatura posteriore? Bhè, i quadri pop art devono essere dipinti proseguendo l’opera nella facciata del quadro. Fondamentale no?

Ci sono pennelli adatti alla Pittura POP ART?

E qui, di nuovo, sorgono i dubbi! Prima di tutto dirigiamo le nostre attenzioni solo su pennelli sintetici, i penneli di pelo di animale non si prestano al nostro scopo, sono troppo soffici e poco durevoli nel tempo, inoltre, hanno bisogno di molte più cure per la loro conservazione. I pennelli per la pittura dovrebbero essere di varie misure e di varie forme… Ma vediamo come, per me, esiste una forma sola possibile per il pennello 😉 E questo pensiero l’ho maturato grazie al mio caro Professore di Pittura Salvo Russo 😀

tutorial-penneli-colore-per-pittura-dipingere-pop-art-guida-pittura-azzumail

Per cominciare a dipingere pop art bastano solo tre misure: una piccola (generalmente numero 3 o 4) una media (circa 12) ed una grande (18 o 20), le misure sono variabili in base alla marca del pennello, personalmente adoro i pennelli Pebeo, sono abbastanza costosi ma ne vale la pena, sia per il tratto che lasciano sia per la morbidezza della punta che si conserva a lungo se ben puliti alla fine di ogni uso.

Per quanto riguarda la forma io consiglio vivamente una sola forma: il pennello piatto. Perché? Molto semplice, con l’uso del pennello piatto, in pittura, si possono realizzare anche tratti simili al pennello tondo, basta variare l’angolo di rotazione di uso della punta. Molto semplicemente, se vi servono pennellate piatte lo usate con la punta piatta, se vi servono pennellate tonde, lo userete ruotando la punta in modo da dipingere con il lato corto del pennello. Fantastico! Con questo sistema comprando 3 pennelli piatti ne avrete anche 3 tondi… Cioè 6 pennelli 🙂

Bene! Direi che, per il momento, può bastare… Lo so che siete ancora in Artistica per acquistare i colori… ma i colori sono fondamentali per la pittura pop art e quindi… Restate li che i suggerimenti sul colore arriveranno alla prossima puntata la prossima settimana!!! 😀 ahahahah sembra quasi uno spot televisivo XD

Stay Tuned!