Buongiorno amici! Un anno è passato da quando ho pubblicato l’ultimo post artistico… sono stata un pò assente anche dai social, la maternità mi ha fatto rallentare parecchio facendomi apprezzare anche i momenti più quotidiani e… me la sto godendo! 🙂

Non ho di certo smesso di dipingere! Ho fatto vari quadri in questo trascorso anno, quadri Pop Art certo, ma non solo… Non lo credevo possibile ma adesso la mia creatività ha bisogno di cambiamento. Ho esplorato con grande successo l’arte astratta verso cui ho sempre sentito una grande attrazione magnetica, che continuerò a sviluppare, maturare e plasmare. Ho dipinto e dipingo ancora decine di Geisha sperimentando vari stili, amo questa figura e ne rimarrò sempre affascinata… Sto attraversando la liquid art che mi incanta perché basata sulla casualità. Il pouring, termine che identifica questa corrente stilistica è affascinante perché dettato dal destino. Inoltre mi sto affacciando alla resin art e a tutto ciò che può abbracciare, direttamente o indirettamente l’astrattismo in generale.

A tal proposito, in questo articolo, voglio presentarvi un lungo, lungo, lungo lavoro durato ben 1 anno! Colui che me lo ha commissionato, mi ha contattata che ero ancora in gravidanza 🙂 ed ha avuto una gran pazienza capendo che, oltre al mio nuovo ruolo di mamma, questo lavoro richiedesse grande attenzione, oltre che capacità pittorica quasi da miniaturista in alcuni casi!

Ritratti della cantante italiana Mina dipinti a mano su matrioske vergini

L’opera d’arte in questione riguarda la progettazione e realizzazione pittorica di alcuni ritratti della cantante italiana Mina in matrioske vergini. Di seguito vi allego una carrellata di fotografie delle matrioske dipinte a mano, dove si evince il gran lavoro che ci sta dietro ed il grande amore con cui l’ho eseguito… Amo tutte le nuove sfide artistiche e stilistiche perché mi mettono in gioco e mi divertono!

L’opera rappresenta, per ogni matrioska, il ritratto della cantautrice Mina in anni diversi della sua carriera, dagli inizi fino ai giorni nostri. L’opera d’arte, come visibile nelle galleria fotografia, non è riproducibile ulteriormente. Il caro amico con cui ho avuto il piacere di collaborare ha richiesto fosse opera unica.

Ci vediamo presto con molte novità!

(Visited 184 times, 1 visits today)
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *